centro aggregazione sociale  Villa Severi Arezzo

Immagine_1464971984103
IMG_20160429_185026_1461954329307

La storia

 

Recuperare la memoria storica di Villa Severi è un contributo culturale capace di dare identita’ ad un luogo vissuto per secoli dalla Comunita’ Aretina.

La Villa e’ una creazione  tipicamente romana e nacque come fattoria agricola. Era  una villa rustica in eta’ repubblicana; con l’eta’ imperiale fu utilizzata come luogo di soggiorno e villeggiatura, caratterizzata dalla posizione panoramica,dalla ricchezza di giardini,portici e fontane. Fino ai primi anni del 1300 dove sorge la villa si elevava solitaria una torre. Successivamente a questa venne appoggiata una casa che nei secoli successivi inglobo’ la torre stessa. Nel 1500 la Villa fu ampliata e da casa padronale si trasformò in Villa. Dal 1546 ai primi del 900 l’edificio ha avuto varie evoluzioni fino ad arrivare a 4 piani e 28 vani.   L’illustre matematico Francesco Severi ne fu proprietario  dal 1937 al 1961,anno della sua morte. Nel suo testamento Severi nomino’ suo erede universale l’Ospedale di Santa Maria Sopra i Ponti di Arezzo.  Quando quest’ultimo fu  abbattuto venne sostituito dall’Ospedale in via Fonte Veneziana. Negli anni settanta anche questo divenne del tutto inadeguato e se ne progettò uno nuovo sull’area del Pionta. Tale terreno era di proprieta’ della Provincia . Si stabili’ pertanto di addivenire ad una permuta: la Provincia avrebbe ceduto all’Ente Ospedaliero il terreno del Pionta e in cambio avrebbe ricevuto la Villa Severi. Quindi si puo’ dire che Villa Severi e’ la madre dell’attuale Ospedale S.Donato. 

Accanto alla famosa Villa sorge una casa colonica e fattoria sede attuale del nostro Centro di Aggregazione Sociale fatta costruire a fine 800 dai duchi Velluti-Zati. Il salone adibito ora a varie attivita’ del centro e lo stanzone ad esso sovrastante erano i granai, mentre tutto il piano seminterrato a livello della stanza dove si gioca a carte,era la cantina. Dove c’e’ ora il bar si trovava il segatoio ed una piccola stalla. Sulla facciata  sussistono ancora due nicchie in una delle quali si trova lo stemma della famiglia e nell’altra e’ stata messa una copia in ceramica della Madonna del Conforto. Villa Severi e’ un luogo civico di servizio e di cultura per  tutta  la popolazione aretina, un caldo invito a tutti a guardare con occhi nuovi la "nostra" Villa Severi.

villa severi

        Tra i Centri di Aggregazione Sociale più conosciuti ad Arezzo non si può non menzionare “Villa Severi”. Il Centro, collocato in un’area verde tra le più belle in città,  porta avanti da anni moltissime attività.  Oltre al bar e al gioco del biliardo e delle carte, Villa Severi , in estate,  diventa il punto d’incontro per molti giovani che si ritrovano nel parco. Sono varie anche le attività specifiche che il Centro organizza: corsi di ginnastica dolce,iniziative sociali,incontri a tema sociale sanitario, spettacoli di teatro popolare,eventi di beneficenza, in occasione del Carnevale, Villa Severi organizza una  festa in maschera per i diversamente abili e per i bambini. Tra gli eventi in programma, invece,  si ricorda la colazione del primo Maggio, in occasione della quale tutti gli interessati si ritroveranno presso il Circolo alle 8.30 , per iniziare la giornata  e festeggiare la festa dei lavoratori con grifi e trippa! Per l’estate il Centro organizza gite di uno o due giorni. Villa Severi è dunque una testimonianza viva di armonia tra giovani e anziani, in quanto, costituisce il punto di ritrovo per tanti , senza distinzioni d’età. Per associarsi e' necessario presentare domanda rivolgendosi al bar sociale.


organigramma e incarichi 
​CONSIGLIO DIRETTIVO C.A.S. VILLA SEVERI

vedi

consiglio

modulo

pre-iscrizione

vedi

statuto

All Right reserved: flazio.com

Web agency - Creazione siti web Catania